istituto professionale alberghiero trivero
I progetti » 
                           

 

Accoglienza alunni

 

Nel periodo che precede l’inizio delle lezioni si riunisce la commissione per l’accoglienza che predispone una serie di attività rivolte agli alunni delle classi prime e agli eventuali allievi trasferiti da altri istituti al fine di facilitarli nell’inserimento nella nuova realtà scolastica.

Tra le varie attività sono previste: lettura dei regolamenti di Istituto, modalità di utilizzo del libretto delle giustificazioni, visita guidata all’Istituto, somministrazione dei questionari dell’accoglienza, test d’ingresso per valutare i livelli di conoscenza degli alunni.

 

 

 

ATAP

 

Il progetto ATAP in collaborazione con la Provincia di Biella e l’azienda di trasporti ATAP vuole creare un raccordo tra allievi e conducenti dei Bus con la nomina di un “capo pullman” all’interno di ogni mezzo incaricato di vigilare su atti di vandalismo e segnalare alla scuola eventuali problemi di bullismo e disagio durante il percorso. Il progetto prevede di ridurre gli atti di vandalismo sui pullman, migliorare i rapporti con il personale ATAP, ridurre i fenomeni di bullismo tra gli allievi sui pullman e la realizzazione di un prodotto di comunicazione da divulgare sui pullman e ai giovani delle altre scuole biellesi.

 

 

 

Diritto allo studio e borse di studio

  

Partendo dal presupposto che lo studio deve essere un diritto garantito per tutti gli alunni il nostro Istituto ha attivato delle procedure che permettono di venire incontro agli studenti che sono in condizioni economiche disagiate al fine di consentirgli di proseguire proficuamente il loro percorso scolastico. A tale scopo gli alunni che frequentano le classi prime possono usufruire del prestito d’uso per i testi scolastici e per le divise necessarie per poter svolgere le lezioni di pratica e coloro che sono in possesso di una certificazione ISEE attestante un reddito che dà diritto all’esonero, sono totalmente esentati dal pagamento dei contributi di laboratorio. Per gli allievi che frequentano le altre classi la certificazione ISEE dà diritto ad una riduzione del 50% dei contributi di laboratorio. Inoltre per gli alunni che durante l’anno scolastico hanno dimostrato un costante impegno che li ha portati ad essere individuati come i più meritevoli la scuola, in collaborazione con enti pubblici e privati, attribuisce una borsa di studio.

 

 

Open BAR

 

 

 

Durante le normali attività di esercitazione pratica di Sala e Cucina le classi prime, seconde e terze, a rotazione, partecipano al progetto Open Bar. L’obiettivo di tale progetto è quello di fornire agli allievi ed al personale della scuola la possibilità di fruire di un pasto caldo durante l’intervallo dalle ore 12.50 alle ore 13.10, sotto forma di servizio mensa.

 

 

Ulteriore obiettivo è di carattere strettamente didattico, in quanto gli allievi hanno così l’opportunità di differenziare e approfondire le proprie competenze ed abituarsi ad una struttura di servizio più dinamica

.

 

 

 

Servizi esterni

 

Il progetto nasce dall'esigenza di ridurre l'approssimazione dell'attuale processo decisionale nella valutazione ed accettazione delle proposte di servizi esterni, unitamente alla necessità di rilevare attentamente gli utili di detti servizi da reinvestirsi in acquisti di attrezzature per le esercitazioni pratiche. Al fine di selezionare i committenti dei servizi esterni, così da proporre agli allievi esperienze di valore didattico, la commissione preposta, coordinata dalla funzione strumentale, definisce i criteri per la valutazione dell'accettabilità dei servizi stessi. In via prioritaria vengono accolte le richieste provenienti da enti con i quali siano operanti apposite convenzioni, ovvero sul territorio dei quali esistano sezioni dell'Istituto; in seconda istanza sono prese in considerazione proposte provenienti da Enti con i quali esistono rapporti di collaborazione; infine vengono considerate le proposte provenienti da aziende a partecipazione pubblica, associazioni di categoria e organizzazioni turistiche a carattere pubblico. I servizi sono curati interamente dagli allievi dell’Istituto con la supervisione dei docenti incaricati in qualità di capiservizio.

 

 

 

Stage

 

L’IPSSAR riconosce ed apprezza il valore del lavoro, in particolare quando esso è abbinato alla formazione degli alunni e contribuisce alla loro crescita umana, culturale e professionale. Di conseguenza tutte le esperienze lavorative, attinenti alle finalità dei curricola scolastici, svolte dai nostri alunni, sono valutate e considerate parte del loro processo di crescita.

L’attività lavorativa dei nostri alunni può essere prestata sotto forma di stage o di lavoro a contratto. Per poter svolgere attività lavorative gli alunni devono aver assolto all’obbligo scolastico ed aver compiuto 16 anni. Ogni prestazione lavorativa degli studenti, per essere presa in considerazione dal nostro Istituto, deve aver luogo in momenti che non si sovrappongono alla normale attività scolastica; di conseguenza deve emergere che l’esperienza lavorativa si tiene in periodi di sospensione delle lezioni.

Lo stage è un periodo di lavoro che si svolge presso le migliori aziende ristorative e di accoglienza al fine di fornire all’alunno un contatto diretto al mondo del lavoro. Per le classi terze tale attività ha la durata di 15 giorni e si svolge nel mese di febbraio, mentre per le classi quarte il periodo interessato è la stagione estiva, con durata variabile.

 

 

 

Bullismo

 

Il progetto Bullismo, attraverso attività di ricerca, interviste, creazione di presentazioni ed ipertesti da parte degli allievi, si propone contribuire a diffondere i principi di convivenza civile e rispetto delle persone nella comunità scolastica. Per perseguire queste finalità verranno utilizzato sia personale interno alla scuola che esperti appartenenti all’ASL e ai servizi Socio Assistenziali. Il progetto verrà attuato in coordinamento con l’attività svolta dal CSA di Biella sul fenomeno del Bullismo.

 

 

 

Certificazioni linguistiche

  

Il progetto è destinato agli studenti di tutte le classi che intendano acquisire una certificazione europea sulle competenze linguistiche orali e/o scritte. Per quanto riguarda la lingua inglese gli studenti potranno sostenere un esame G.E.S.E. (Graded Examinations in Spoken English) del TRINITY COLLEGE LONDON, presso la sede dell’Istituto oppure il P.E.T. (Preliminary English Test) della Cambridge University, presso altra sede. Per quanto riguarda la lingua francese gli studenti potranno sostenere l’esame presso l’Alliance Francaise di Biella.

 

 

 

Sicurezza

 

L’Istituto elabora, con il contributo di esperti del settore, i criteri e le metodologie per prevenire gli infortuni e le malattie professionali, con particolare riguardo agli impianti, ai materiali e alle attrezzature. Organizza ed attua periodiche prove di evacuazione considerando diverse eventualità di rischio (incendio, fuga di gas, eventi sismici, ecc.). Inoltre tutti i laboratori sono dotati di un regolamento interno che disciplina l’uso delle attrezzature al fine di tutelare l’incolumità di coloro che vi accedono e rispettare le norme igienico-sanitarie previste dalla legge. Il responsabile della sicurezza si preoccupa anche di organizzare corsi di formazione e aggiornamento per tutto il personale della scuola

 

 

 

Ambiente e Salute

 

Attraverso l’elaborazione e la realizzazione di attività che permettano una gestione sostenibile dell’ambiente scolastico, la produzione e condivisione di materiali e buone pratiche didattiche per le discipline scientifiche si cerca di favorire abitudini comportamentali rispettose dell’ambiente e abitudini alimentari corrette. Tutto ciò in sinergia con gli istituti scolastici ed extrascolastici del territorio al fine di condividere le attività programmate.

In questo progetto rientrano anche attività di educazione alla sessualità rivolte agli studenti delle classi seconde e tenute da personale esperto.

 

 

 

Successo Scolastico - Progetto Super

 

Con il presente progetto ci si propone di raggiungere l ’obiettivo finale del recupero della dispersione scolastica offrendo un supporto agli alunni più deboli/demotivati che non riescono ad interagire positivamente con docenti/alunni all’interno della classe.

Il progetto ha individuato come destinatari privilegiati quegli alunni che pur essendosi iscritti regolarmente dimostrano una frequenza o un impegno al dialogo educativo discontinuo tale da pregiudicare il buon esito finale. Gli alunni che necessitano di un supporto specifico disciplinare e motivazionale fortemente orientato alla valorizzazione delle loro abilità operative, vengono seguiti anche al di fuori del gruppo-classe in modo più individualizzato da insegnanti esperti.          

               

 

 

Fasce deboli

 

Il Progetto “Fasce deboli” è stato strutturato da un Tavolo Tecnico composto da : funzionari della Provincia, USP, dirigenti scolastici, coordinatore - facilitatore ed è stato condotto da un Gruppo di Progetto formato da: funzionari della Provincia, USP, docenti coinvolti nella sperimentazione, coordinatore – facilitatore. Il Progetto ha avuto inizio nel mese di gennaio 2008 ( a.s. 2007/2008 ).

Dall’anno scolastico 2007/2008 la nostra scuola partecipa ad attività provinciali di aggiornamento del personale docente circa le nuove metodologie didattiche.

L’obiettivo del progetto è quello di ridurre l’insuccesso ed il conseguente abbandono scolastico di un sempre più elevato numero di ragazzi con difficoltà di apprendimento, scarsa motivazione, situazioni di disagio sociale, culturale e psicologico, agendo sul processo d’insegnamento – apprendimento. Per realizzare un intervento a sostegno delle fasce deboli è stata organizzata una sperimentazione didattica in alcune classi utilizzando le seguenti metodologie didattiche: apprendimento contestualizzato, Apprendimento cooperativo, Apprendimento laboratoriale.

 
 
 PROGETTO ECDL
 
I laboratori di informatica sono usati prevalentemente dagli insegnanti di matematica per attività di alfabetizzazione di informatica e per lezioni orientate al conseguimento del patentino europeo ECDL per gli allievi delle classi prime, seconde, terze quarte e quinte.
Il nostro Istituto è anche centro d’esami accreditato ECDL con tre esaminatori iscritti all’albo.
 
Cerca nel sito
   

 
NUOVO  SITO
 
           new 
 
   
 
 
NUOVO REGISTRO ELETTRONICO
 
 
 
  

 

piano annuale 2016-2017
NEW versione 5

 NEW
 
 
 A.S  2016 - 2017
 
 
   
 
                        NEWS
 
 
ERASMUS +
 
I docenti che intendono aderire al progetto ERASMUS PLUS possono scricare il  Programma e inviare il  Curriculum vitae  all'indirizzo e-mail istituzionale birh01000b@istruzione.it
 
 
 

istituto alberghiero professionale piemonte
 
                       
I.P.S.S.A.R. “E. Zegna”
Regione Caulera, 59 – 13835 – Trivero ( BI )
Tel. 015757997 - Fax 015757973
 ecdl haccp atl Biella provincia di Biella Fondazione cassa di risparmio di Biella